Connect with us

Recensioni Attrezzatura da Tennis

Migliori scarpe da Paddle: quali sono e come sceglierle

Published

on

Il Paddle Tennis, oggi come oggi, è diventato uno degli sport più amati ed apprezzati in assoluto. Praticamente chiunque lo ha provato, almeno una volta nella vita e coloro che non hanno più abbandonato il campo sono tantissimi. Per questo motivo le richieste inerenti l’abbigliamento giusto, ma soprattutto le migliori scarpe da Paddle sono tantissime.

Abbiamo provato allora noi a rispondere a questi dubbi spiegandovi inizialmente le tre differenze principali tra i modelli sul mercato – che riguardano essenzialmente le suole e i materiali – e concludendo con una nostra personalissima classifica dei modelli migliori di scarpe da Paddle sul mercato. Siete pronti? Tuffiamoci insieme in questo nuovo sport e troviamo la calzatura perfetta come delle moderne Cenerentole super sportive!

Come scegliere le migliori scarpe per giocare a Paddle

La prima cosa da valutare quando si sceglie una scarpa da Paddle è la suola. Generalmente sul mercato se ne trovano di 3 differenti tipologie. Quelle per tutti i campi (OC), quelle a spina o quelle a suola mista. Oltre a queste tre importanti caratteristiche sappiate che per trovare il modello al top dovrete provarle, almeno in negozio. La calzata è infatti fondamentale per riuscire a muoversi con agilità sul campo.

La suola OC, per tutti i campi

Riconoscete questa scarpa da Paddle perché la sua suola è caratterizzata da dei minuscoli tacchetti il cui scopo è quello di garantire una buona aderenza al terreno da gioco. Nel Paddle del resto è importante potersi muovere agilmente per raggiungere tutte le palle senza scivolare e senza avere male alle caviglie. Generalmente i campi da Paddle sono in erba sintetica, per questo la suola Omni Court è perfetta garantendo un buon appiglio al terreno ed evitando terribili scivolate. Il grip è comunque buono anche per altre tipologie di terreno e quindi questa tipologia di scarpa da Paddle è perfetta per i principianti che sicuramente avranno bisogno di muoversi di più sul campo.

La suola a spina per le scarpe da Paddle

Questa scarpa assomiglia in tutto e per tutto a quelle da tennis per terra rossa. Tuttavia, con l’aumentare del successo del Paddle, anche queste scarpe si sono evolute per rispondere alle esigenze degli sportivi. Le riconoscete perché hanno la suola formata da righe a zigzag che promette buona aderenza sul terreno da gioco. Chiaramente hanno un prezzo maggiore rispetto a quelle OC, ma i materiali usati e scelti sono anche molto più resistenti, adatti quindi ai giocatori esperti e abituali. Il campo da Paddle perfetto per apprezzare in pieno le performance di questa scarpa è quello più sabbioso.

Scarpe da Paddle a suola mista

L’ultimo modello di scarpe da Paddle tra cui scegliere, come si evince già dal nome è un mix di quelle a spina e quelle OC. Sul davanti troviamo una suola omni che garantisce un grip perfetto, mentre la parte centrale e posteriore è a spina di pesce per poter scivolare – senza cadere – verso tutte le palle più distanti. Chiaramente, chi sceglie questa tipologia di scarpa è una persona che già conosce le altre due suole, che le ha provate, e che di conseguenza sa anche qual è la caratteristica di cui necessita maggiormente durante la giocata.

Non dimenticate poi che se state per provare il Paddle per la prima volta non è necessario dotarsi della miglior scarpa sul mercato. Spesso per un primo approccio è sufficiente anche una classica scarpa da ginnastica

Quali sono le migliori scarpe per il Paddle?

Chiedendo ad amici, esperti e professionisti quali fossero per loro le migliori scarpe da Paddle abbiamo notato che si tratta di una scelta piuttosto soggettiva. Quello sui cui tutti concordano è che la scarpa deve essere realizzata con materiali resistenti all’usura e che la suola garantisca un ottimo grip.

In tal senso una scarpa apprezzata e della J’hayber, modello Tanino, perfetta soprattutto per chi si sta approcciando per le prime volte a questo sport. La tomaia è rinforzata, ci sono dei rinforzi laterali e la fodera è dotata di doppia imbottitura per garantire un elevato livello di comfort. La suola è a spina, arricchita dalla tecnologia Ziz Zag SystemGrip 7.4 e da stabilizzatori laterali e antitorsione.

Risparmia 2,24 EUR
J'hayber Tanino, Scarpe da Paddle Uomo, Pistacchio, 44 EU
  • Parte di rinforzo realizzata in TPU con tecnologia SWS (Stability Width Support)
  • Pavimento realizzato in gomma di alta qualità con disegno a spina di pesce e doppia sezione
  • Parte della suola è realizzata in EVA per una migliore ammortizzazione
  • Il disegno a spina di pesce ha una profondità di 3 mm con il quale riesce a diminuire l'usura

Anche le scarpe Babolat, di qualsivoglia modello, vengono considerate di buona qualità per i giocatori di Paddle e, in più, se ne trovano praticamente di ogni prezzo per ogni esigenza.  Sono scarpe leggere e traspiranti che nel tempo si sono arricchite delle fasce Power Straps per avere più stabilità. Senza dimenticare che hanno anche un sistema KPRS-X che aiuta a proteggere i talloni dagli urti e dagli impatti.

Ultimo suggerimento riguarda una scarpa da paddle Asics progettata appositamente per i giocatori esperti ed esigenti. Del resto sono le scarpe che aveva scelto nel 2017 Pablo Lima per il WPT. Un nome una garanzia insomma, realizzata con i materiali più all’avanguardia, grande design e una suola dotata di un ottimo grip e una perfetta ammortizzazione.

E così si conclude la nostra mini guida per trovare le migliori scarpe da Padel sul mercato. Abbiamo visto le caratteristiche più importanti di cui occorre tener conto, ma anche qualche interessante consiglio sui modelli più apprezzati del momento dai giocatori.

Le migliori vendute su Amazon

Siete pronti a prenotare il campo?

Advertisement