Connect with us

Tennis Live

Fritz inciampa nelle semifinali di Madrid: un duro scivolone da evitare

Published

on

fritz-inciampa-nelle-semifinali-di-madrid:-un-duro-scivolone-da-evitare

Taylor Fritz fuori dalle semifinali di Madrid.‍ Dopo aver ceduto a Andrey⁤ Rublev per 6-4, ⁢6-3 nelle semifinali del Mutua Madrid Open di oggi, Fritz ha citato due ostacoli che hanno interrotto la ‍sua corsa a Madrid.

Primo, ⁤il servizio potentissimo di Rublev ha messo‍ in‍ difficoltà Fritz e ha ⁢aperto la strada al potente ‍diritto del russo.

In secondo luogo, Fritz non è‍ riuscito sempre a restare in equilibrio difendendo⁣ dagli angoli ‍del campo.

Dopo ⁢la partita, Fritz ha detto ai media a Madrid che il campo del‌ Manolo Santana Stadium avrebbe bisogno di più terra battuta.

In effetti, ha detto che a volte poteva sentire⁣ lo stridio della suola della scarpa sulla superficie​ dura sotto la polvere rossa quando scivolava.

“Sai, so ​per​ certo che nel campo⁣ centrale ⁤c’è meno ⁤terra battuta rispetto a tutti⁣ gli‌ altri campi”, ha detto Fritz ai media a Madrid. “Posso ‌sentire letteralmente,⁤ quando faccio dei piccoli passi, sento​ i miei⁤ piedi che ⁣stridono perché⁤ toccano la superficie ⁤dura ‍sotto ⁣la terra battuta.

“Ogni volta che cercavo di fare un passo esplosivo, che era spesso visto‌ che mi spingeva molto fuori dal ‌campo con il suo servizio, scivolavo molto”.

La scorsa settimana, la campionessa olimpica e analista di⁤ Tennis Channel Monica Puig ha descritto le sue giornate di gioco a Madrid come se stesse “giocando su⁤ un campo duro con sopra l’argilla”.

Fritz ha​ detto che⁤ il campo del Manolo ‍Santana Stadium è “sicuramente⁣ più lento e abbastanza scivoloso” rispetto⁤ al campo dell’Arantxa Sanchez.

“Sai, di solito è abbastanza strano quando mi muovo, ma oggi mi sentivo ​ancora più strano”, ha detto Fritz. “Mi sembrava di arrivare in ritardo su molte⁣ palle o di non⁣ essere in equilibrio, e non stavo giocando in modo ⁢fluido.

“Ma come ⁤ho detto, lui ha servito‌ molto bene e io non​ ho servito altrettanto bene. ‌Quindi è qualcosa ​che posso⁢ controllare”.

Fonte foto: ⁣Getty ⁤Images

Advertisement