Connect with us

Tennis Live

Medvedev sfida Sinner: pronto a ribaltare il destino dopo il ritiro di Dimitrov

Published

on

medvedev-sfida-sinner:-pronto-a-ribaltare-il-destino-dopo-il-ritiro-di-dimitrov

Medvedev avanza ai quarti a causa del ritiro di Dimitrov

Danill Medvedev ha ottenuto l’accesso ai quarti di finale di Wimbledon grazie al ritiro per infortunio di Grigor Dimitrov. Il giocatore russo, testa di serie numero 5, si è qualificato dopo che il bulgaro, testa di serie numero 10, ha subito un infortunio alla gamba durante il primo set.

Dimitrov ha tentato di continuare dopo una pausa medica, ma il dolore era troppo intenso. Ha quindi deciso di ritirarsi quando era in svantaggio 3-5 nel set d’apertura. Medvedev ha condiviso un lungo scambio di parole con Dimitrov alla rete, offrendo le sue condoglianze.

“Con Grigor, gli ho detto durante lo scambio di parole alla rete che abbiamo disputato tanti grandi incontri, grandi punti, grandi tre set, e a volte vince lui, a volte vinco io. Speravo di giocare contro di lui. Abbiamo iniziato bene, beh, io no, ma i punti erano fantastici. Non so in quale momento ha avvertito il dolore, ma mi dispiace perché ha cercato di continuare ma probabilmente non poteva. È una situazione difficile e spero che non sia nulla di grave”, ha dichiarato Medvedev.

Con un po’ di tempo extra a disposizione, Medvedev può prepararsi e riposarsi per un altro atteso incontro – questa volta contro il numero 1 del mondo, Jannik Sinner, nei quarti di finale. Sarà la decima volta che Medvedev raggiunge i quarti di un torneo del Grande Slam nella sua carriera.

Fino ad ora nel 2024, Medvedev è stato sconfitto dall’italiano in due incontri, compresa la finale degli Australian Open, dove Sinner ha rimontato da due set a zero per sconfiggere il russo e conquistare il suo primo titolo del Grande Slam. Dopo una brutta sconfitta contro Sinner nelle semifinali di Miami più tardi in questa stagione, il 28enne Medvedev non vede l’ora di invertire la situazione contro Sinner, a cui ha perso gli ultimi cinque incontri.

L’ultimo successo di Medvedev contro Sinner risale alla finale di Miami dell’anno scorso. All’epoca, era la sesta vittoria consecutiva del russo contro Sinner, ma il tono della rivalità è cambiato drasticamente da allora.

“Devo giocare il mio miglior tennis”, ha detto Medvedev nell’intervista post-partita. “Mi ha battuto le ultime cinque volte, se non sbaglio, quattro delle quali sono state molto combattute e l’ultima volta ha vinto facilmente. Quindi cercherò di giocare il mio miglior tennis. È la prima volta che ci incontriamo sull’erba. Sono sicuro che sarà una battaglia interessante. Mi preparerò bene e darò il 100%.”

Successivamente, durante la conferenza stampa, a Medvedev è stato chiesto cosa rende Sinner così difficile da battere come giocatore.

“Gioca meglio. Sbaglia meno”, ha risposto Medvedev. “Quando Jannik è arrivato nel circuito, subito tutti erano un po’ sorpresi da quanto fortemente colpisse e da quanto velocemente potesse correre e colpire forte da ogni posizione del campo. Ma sbagliava molto e quindi perdeva molti incontri. Appena ha smesso di sbagliare tanto, ora è molto difficile batterlo per chiunque. Non solo per me. Ecco perché è il numero 1 del mondo.”

Il loro confronto nei quarti di finale segna la prima volta che Medvedev affronterà Sinner da quando quest’ultimo è il numero 1 del ranking. L’italiano ha vinto tutte e dieci le sue partite da quando è diventato numero 1, ma il 28enne russo spera che il ranking di Sinner possa portargli fortuna.

“Credo, se non mi sbaglio, che statisticamente giochi meglio contro i numeri 1 del mondo rispetto ad altri giocatori”, ha detto Medvedev. “Vediamo se mi aiuta contro Jannik. Ma, ancora una volta, sì, sbaglia meno, serve molto meglio. Il suo servizio non era così buono in passato. I piccoli dettagli fanno la differenza nel tennis. È sicuramente più difficile giocare contro di lui ora che in passato. Le partite sono state combattute, ho avuto le mie occasioni. Cercherò di sfruttarle meglio questa volta.”

Fonte foto: Getty Images

Advertisement